Le Madonne Piangenti

cover_madonne

cover_ madonne

Le Madonne Piangenti

e le insorgenze antifrancesi in Italia tra il 1796 e il 1799

di Irene Gheri

 

Frutto di un accurato lavoro di studio il volume ripercorre gli eventi che videro, in concomitanza con la discesa in Italia di Napoleone e delle sue truppe, lo scatenarsi di eventi miracolosi incentrati su quadri e statue della Vergine Maria.

La ricerca storica condotta da Irene Gheri pone nuova attenzione sul contesto e sulle motivazioni che videro la nascita delle ribellioni antifrancesi analizzando nel dettaglio e per la prima volta l’ondata di miracoli che coinvolse lo Stato Pontificio in quegli stessi anni.

Minacciosa e folgorante la “Campagna d’Italia” condotta da Napoleone Bonaparte sul finire del XVIII secolo scardinò l’assetto geopolitico della penisola.  La Chiesa vide minacciati i propri territori mentre le patriotiche insorgenze antifrancesi cercano di tamponare l’avanzata dell’orda imperiale.
Parallelamente avvenne ciò che Renzo De Felice definì un’”ondata di miracoli” eventi che, soprattutto nel corso dell’estate del 1797, dilagarono nel territorio dello Stato Pontificio.
Dal 1796 al 1797 ben 26 immagini della Vergine, di cui 11 “Madonnelle”, mossero gli occhi mentre a Roma, nel 1798, una statua di Maria pianse davanti a 50.000 testimoni.
La ricerca storica condotta da Irene Gheri pone nuova attenzione sul contesto storico e le motivazioni che videro la nascita delle ribellioni antifrancesi analizzando nel dettaglio e per la prima volta l’ondata di miracoli che coinvolse lo Stato Pontificio in quegli anni.

slideshow_irene3

Introduzione

Capitolo primo

L’arrivo dei francesi nella penisola e le prime insorgenze

Capitolo secondo

Gli sconvolgimenti nell’assetto politico della penisola dal 1797 al 1799

Capitolo terzo

La reazione antifrancese e la fenomenologia dei miracoli

Bibliografia  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>