Cerca

Criteri di ricerca

 
 
 
 

Prodotti conformi i criteri di ricerca

Ordina per:  
BESTSELLER - I Vimana e le Guerre degli Dei
20,00€
L’antica scienza indiana dell’architettura
12,00€
Religioni, Miti e Leggende delle Antiche Civiltà a Confronto
14,00€
Saggio sulle origini della mistica indiana
29,00€
La rivelazione della Psicoanalisi
18,00€
I Vimana e le incredibili tecnologie degli dei indiani
16,90€
DVD - Documentario (ITA, ENG)
10,00€
2000 a.C.: Distruzione Atomica (con prefazione di Mauro Biglino)
20,00€
Remoti contatti tra India e Vicino Oriente antico
16,90€
Come trasformare il proprio Karma
12,00€
Storia, fascino e mistero dei Naadi Shastra 5000 anni di divinazione indiana
12,00€
I Vimana e le Guerre degli Dei

I Vimana e le Guerre degli Dei

la riscoperta di una civiltà perduta, di una scienza dimenticata, di un anticosapere custodito tra India e Pakistan

di Enrico Baccarini

Introduzione di Graham Hancock

Postfazione di Diego D’Innocenzo

p.324, ISBN – 9788899303006

Un mondo inesplorato, una viaggio oltre i confini della storia umana. Da oltre cinquemila anni India e Pakistan sembrano gelosamente custodire un passato dimenticato, un segreto racchiuso all’interno delle più antiche tradizioni che la storia umana conosca.

Il viaggio ha inizio da una civiltà estremamente evoluta ma caduta nell’oblio, una cultura che lasciò ai posteri una imponente quantità di testi trasmessi in forma orale e confluiti successivamente nell’induismo. Tradizioni in cui si parla di civiltà perdute, guerre combattute tra uomini e dei con tecnologie estremamente avanzate e macchine in grado di volare nell’aria e nello spazio denominate Vimana.

All’alba dei tempi, secondo gli antichi testi indiani,  gli dei combatterono sulla Terra sanguinose guerre attraverso l’utilizzo di questi velivoli ed impiegando ‘armi divine’ capaci di distruggere interi popoli. Dietro i miti esiste sempre una realtà storica, questo libro penetra nella loro complessità per recuperarne elementi tangibili e concreti.

Dopo anni di studi ed indagini compiuti in diversi paesi, l’autore presenta la più accurata analisi mai effettuata su questi enigmi storici, scoprendo e recuperando antichissime tradizioni e svelando incredibili parallelismi con le più moderne scoperte scientifiche.

Ripercorrendo le tracce e gli studi condotti negli anni ’70 da David William Davenport, viene posta nuova luce sulle vicende che portarono alla distruzione della città di Mohenjo Daro (Pakistan) e alla scomparsa della civiltà Harappa legando la loro storia a rovine sommerse scoperte nell’Oceano Indiano e datate ad oltre 10.000 anni fa.

Affrontare questa ricerca ha condotto ad un lungo viaggio alle radici della storia umana, della sua essenza, a ricercare il luogo dove ebbe origine e dove la sua grandezza vide la più eccelsa fioritura.

Il volume ripercorre con taglio analitico e scientifico la riscoperta di remote tradizioni e dei loro contenuti estremamente avanzati presentando al lettore nuove evidenze che potrebbero condurre a riscrivere la storia stessa della nostra civiltà e a vedere con occhi diversi le origini della nostra specie.

Gli elementi necessari per comprendere questo enigma storico sono già a nostra disposizione, seguendo le parole di Marcel Proust forse “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi” per riscoprirle e comprenderle.

BESTSELLER - I Vimana e le Guerre degli Dei
20,00€
VASTU

Vastu, L’antica scienza indiana dell’architettura

Valentino Bellucci
ISBN 9788899303440

 

Sinossi: 

Per millenni la scienza sacra dell’architettura ha reso un grande servizio all’umanità. Dal tempio alla cattedrale ogni forma geometrica aveva una particolare risonanza che formava una certa armonia tra la psiche individuale e la terra stessa. Energie che oggi la maggior parte degli studiosi ignora, venivano equilibrate attraverso una sapiente costruzione degli edifici, e da quel particolare equilibrio la vita dell’essere umano traeva forza per una vita sana e colma di successo interiore ed esteriore. Ogni oggetto, naturale o artificiale, ha una propria energia che può esserci d’aiuto o ostacolarci; se sappiamo individuare in modo corretto la rete energetica nella quale viviamo diventa possibile uno yoga del dimorare, cioè una unione sacra tra l’interiore e l’esteriore, tra l’umano e il divino. Il Vastu, come molte altre scienze vediche, è poco nota e ancora da scoprire in Occidente. In questo saggio l’autore ha ripercorso una sintesi di questa antica scienza dell’abitare, del costruire, del vivere in armonia con il cosmo.

L’antica scienza indiana dell’architettura
12,00€
ELOHIM

ELOHIM

Religioni, Miti e Leggende delle Antiche Civiltà a Confronto

di Mauro Paoletti

Enigma Edizioni©

Saggio 106 pagine

 

Un viaggio oltre i confini della storia e del tempo alla ricerca di un retaggio comune ai popoli e alle civiltà del pianeta, un’analisi rigorosa sul mito comune di esseri provenienti dal cielo che all’alba del genere umano diedero origine alla civiltà e all’evoluzione della nostra specie.

Mauro Paoletti ripercorre la storia, i miti e leggende delle più importanti culture del pianeta ritrovando un filo conduttore che sembra sfuggire a qualsiasi interpretazione logica ma sembra trovare la sua sussistenza nell’evidenza di contatti ante litteram avvenuti tra esseri provenienti dal cosmo e le prime culture del nostro pianeta.

Attraverso un viaggio che dagli Elohim biblici passa per l’India giungendo ai Sumeri, agli Egiziani, ai Maya e agli Aztechi passando per la Cina e i popoli del Nord Europa (come Celti e Irlandesi) l’autore delinea un quadro estremamente dettagliato e coerente tracciando un percorso di ricerca ed indagine unico nel suo genere.

Religioni, Miti e Leggende delle Antiche Civiltà a Confronto
14,00€
YOGA di Mircea Eliade

Yoga. Saggio sulle origini della mistica indiana

di Mircea Eliade

Pagine: 376 – Formato: 14×21
ISBN: 9788867086665

A cura di: Ugo Cundari

Prefazione: Alberto Pelissero

Edizioni Lindau

 

Yoga. Saggio sulle origini della mistica indiana è stata la prima grande opera sullo yoga scritta da un occidentale. Nata come tesi di dottorato in filosofia, discussa da Eliade all’università di Bucarest nel giugno del 1933 e pubblicata nel 1936, è presentata qui per la prima volta in edizione italiana.

Sullo yoga il grande storico delle religioni ritornò con altre tre opere: Tecniche dello yoga (del 1948), il fondamentale Lo yoga. Immortalità e libertà (risalente al 1954) e Patañjali e lo yoga (del 1962). Ma propri confronto con tali testi rivela al lettore – anche a quello non specialista – l’importanza di questo primo sag che ci offre la rara opportunità di cogliere Eliade nel momento stesso in cui imposta e definisce la propria metodologia di lavoro.

Come scrive Alberto Pelissero nell’introduzione, in quest’opera emerge «la progressiva emancipazione d Eliade dai maestri indiani, in cerca di un’epistemologia e di un’ermeneutica che svincolasse lo studio dello dalle pastoie della filologia sanscrita e consentisse la nascita di un metodo più largamente storico-religio con maggiore attenzione al contenuto speculativo (filosofico, rituale, relativo alla prassi religiosa) rispetto mera venerazione testuale».

Mircea Eliade è stato uno dei più grandi storici delle religioni del XX secolo, profondo conoscitore del mondo orientale.

Saggio sulle origini della mistica indiana
29,00€
Il Buddismo Riformato



Il Buddismo Riformato

La rivelazione della Psicoanalisi

ISBN - 9788899303563
p. 390 - 18,00€



Questo libro verte su due temi fondamentali che sono parimenti da considerarsi di vitale ed estrema importanza. La prima questione è il diritto legittimo ed inviolabile, da parte di chi abbia studiato la psicoanalisi in maniera corretta ed approfondita di praticarla, anche e soprattutto se non si è medici, dal momento che la medicina occidentale è totalmente inutile alla preparazione psicanalitica in quanto, a differenza di pratiche di inequivocabile maggiore effiacia come la medicina cinese, l’allopatia occidentale è solo una mera pantomima, una ridicola imitazione dell’arte medica quanto piuttosto una rappresentante delle case farmaceutiche.
Il secondo scopo di questo libro sarà quello di dimostrare che la psicoanalisi non nasce con Freud, bensì nasce in India, e rispetto alla variante occidentalizzata da Freud, la psicoanalisi in principio aveva decisamente meno incongruenze e di conseguenza era decisamente piú efficace della variante occidentale.
Oggi il mio diritto di difendere la psicoanalisi è messo in discussione dalla credulità popolare e da un’allarmante ignoranza collettiva, che ha permesso che la psicoanalisi venisse associata alla psicoterapia, ed in quanto considerata tale, escludesse sistematicamente chiunque non fosse medico o psichiatra dal praticarla, e questo nonostante...
La ‘rivelazione’ della psicoanalisi consiste nello svelare definitivamente la sua vera natura, che affonda le radici nel pensiero orientale e nella meditazione buddhista, già perfettamente strutturata come ricerca psicoanalitica.
La ‘rivoluzione’ della psicoanalisi, proposta dall’autore consiste proprio nell’integrazione delle conoscenze occidentali con la vastità del pensiero buddhista, per giungere ad una ‘ipsoanalisi’ definitiva e dall’incredibile potenziale umano.

Federico Divino è Laureato in Lingue e civiltà Orientali a ‘La Sapienza’ e ha compiuto studi da psicoanalista col supporto di analisti italiani e stranieri che hanno seguito il suo lavoro. Dopo la laurea si iscrive al Postgraduate in Buddhist Studies presso la ‘University of South Wales’ e si dedica a numerose pubblicazio- ni, articoli per riviste accademiche e conferenze per promuovere una rivoluzio- ne nel mondo psicanalitico. I suoi studi sono quasi tutti pubblicati da Enigma Edizioni.

La rivelazione della Psicoanalisi
18,00€
Distruggi qualunque cosa viva
Distruggi qualunque cosa viva
di Alessandro Demontis
Introduzione Mauro Biglino
Postfazione Enrico Baccarini
ISBN - 9788899303655
100 pagine - 13,00€


Uno dei temi più affrontati dagli autori che si occupano di ricerca alternativa, sia o meno essa legata al filone riguardante gli Antichi Astronauti, è senza dubbio quello delle guerre che nel passato sembrano aver coinvolto Dei e Uomini; la letteratura eterodossa ha prodotto su questo tema svariate decine di libri e saggi, trovando in autori come Erich Von Daniken e Zecharia Sitchin i padri fondatori del filone. La “cronaca” di cui parleremo in lungo ed in largo in questo testo è forse la più eccezionale cronaca di guerra divina che gli autori del passato ci abbiano lasciato, essendo divenuta parte di un testo religioso – la Bibbia – che funge da indicatore morale per miliardi di persone. Scopriremo che lo stesso episodio narrato nella Bibbia, la distruzione di Sodoma e Gomorra, ci giunge nella sua versione originale dalla Mesopotamia tramite i babilonesi, i quali ebbero premura di raccontarci tutto l’antefatto e le vicende connesse dal punto di vista divino. Scopriremo un’intricata trama di inganni tra fratelli, desideri di usurpazione, gelosie, frustrazioni, sconsiderate decisioni, che in un vortice di rabbia e di odio finirono per portare la maggior sventura proprio a coloro i quali, con tale guerra, cercavano di accaparrarsi il potere. Scopriremo quali popoli umani vennero coinvolti e, con un occhio al nostro futuro, avremo forse l’occasione di imparare una importante lezione dal nostro passato. 




13,00€
Antichi Contatti
Antichi Contatti
I Vimana e le incredibili tecnologie degli dei indiani
ISBN - 9788899303723
p. 218 - 16,90€


L'India non finisce mai di stupire e affascinare e Fabrice Bianchin, in questo libro, ci immergerà in una delle storie più meravigliose che questo paese ci abbia donato. L’autore ripercorrerà le vicende narrate nel Mahabharata estraendone tutti quegli elementi che, ad un occhio e ad una analisi attenta, lasciano presagire qualcosa di molto più concreto. Attraverso questa epica monumentale, Bianchin è riuscito a ricostruire un passato dimenticato in cui le tecnologie descritte nel poema si sono, e si stanno, dimostrando reali. Questo testo porta al lettore la testimonianza di un incredibile contatto tra uomini e dei. In questo libro l’autore interpreta il testo sacro induista in modo innovativo ponendo alcune domande essenziali: l’umanità è entrata in contatto con esseri provenienti da altri pianeti nel suo remoto passato? L’ipotesi è certamente ardita ma la precisione del Mahabharata e dell’analisi compiuta sul testo non sembrano lasciare dubbi. Le tecnologie utilizzate dalle divinità indiane, le loro armi, l’impiego dei Vimana e le descrizioni stesse presenti in questo e molti altri libri sacri induisti sembrano portare ad una sola conclusione che Bianchin documenta in ogni sua pagina.

FABRICE BIANCHIN è un giornalista, scrittore francese che, per la prima volta, si affaccia sul panorama italiano. Negli anni ha collaborato con numerose riviste di settore e televisioni francesi sia nel campo degli enigmi storici che nel settore della parapsicologia. Dalla tenera età studia l’India con un particolare riguardo al Mahabharata e alle vicende in esso narrate. Questo libro è la traduzione italiana del suo testo “Vimanas, l’incroyable technologie des dieux”.

I Vimana e le incredibili tecnologie degli dei indiani
16,90€
VIMANA, I CARRI VOLANTI DEGLI DEI
Genere: Documentario
Durata: 31 minuti
10,00€
 Lingua – ITA, ENG
Cosa si nasconde dietro il mito dei Vimana, i carri volanti degli dei menzionati in molti Veda, gli antichi testi indiani? Lo scopriamo indagando le radici del “Vymanika Shastra”, un manoscritto misterioso depositato nei primi anni del 1900 nella biblioteca di Baroda, in India. Un libro che rivela segreti tecnologici straordinari per la sua epoca. Un viaggio affascinante tra antichi testi incisi sulle foglie di palma, archeologia e pittura indiana, in cui la leggenda incontra la scienza.

Sinossi:

Nel 1919 è depositato presso la biblioteca dello stato del Gujarat in India un libro che avrebbe sconvolto il mondo nei decenni successivi.
Il suo titolo è “Vymanika Shastra” che, in antico sanscrito, significa “trattato sulle macchine volanti”.
Il manoscritto descrive i Vimana, gli antichi carri volanti degli dei indiani, macchine che compaiono nei più antichi testi vedici risalenti anche ad oltre 2000 anni prima di Cristo.
Con estrema ricchezza di dettagli tecnici, il libro fornisce le istruzioni su come devono essere costruiti questi velivoli, come si pilotano, quali sono le apparecchiature presenti a bordo: motori, radar, armi futuristiche, etc.
Sono tecnologie che non erano minimamente immaginabili all’inizio del ‘900, e forse neppure oggi…
Com’è possibile? Chi è l’autore di questo libro che potrebbe mettere in discussione la storia dell’intera umanità?

diretto da Diego D’Innocenzo – prodotto da TERRA
editato da Enrico Baccarini – ENIGMA EDIZIONI

per acquistare il DVD:
enigmaedizioni.com/

per informazioni:
terraproduzioni@gmail.com

DVD - Documentario (ITA, ENG)
10,00€
2000 a.C.: Distruzione Atomica

2000 a.C.: Distruzione Atomica

di David W. Davenport e Ettore Vincenti

Prefazione di Mauro Biglino

Postfazione di Enrico Baccarini e Roberto Volterri

20€, c. 366 pagine

ISBN – 9788899303532

 

E’ possibile che alcuni antichissimi testi indiani, scritti decine di secoli fa in lingua sanscrita per celebrare le gesta degli Ariani, non siano pura e semplice tradizione mitologica, come vuole la scienza ufficiale, ma la fedele testimonianza di grandi avvenimenti realmente accaduti?

E’ possibile che terrificanti battaglie, descritte con tale ricchezza di particolari, siano state realmente combattute con macchine volanti e armi così micidiali che nulla hanno da invidiare a quelle più recenti, che si avvalgono di sofisticatissime tecnologie moderne?

Questi gli sconcertanti interrogativi ai quali hanno cercato di rispondere Ettore Vincenti e David Davenport. E per fare questo non hanno avuto altra alternativa: individuare con precisione una località dove si svolse almeno una delle grandi battaglie, dallo studio dei testi; quindi andare sul luogo a cercare le tracce – che si riveleranno straordinariamente ricche di dati ai più moderni metodi di indagine scientifica.

Dallo studio comparato degli originali testi sanscriti, Rig Veda, Mahabharata, Ramayana, e decine di testi d’archeologia e soprattutto dopo aver reperito un antichissimo manuale di “aeronautica”, sono riusciti a localizzare, nella Valle dell’Indo, Mohenjo-Daro, la città distrutta improvvisamente 4000 anni fa da un’esplosione così potente che i sopravvissuti non hanno neppure tentato la ricostruzione. La catastrofe, che non può in alcun modo essere sbrigativamente spiegata con cause naturali ha raso al suolo la città, carbonizzato molti dei suoi abitanti, vetrificato mattoni e vasellame. Questi reperti, esaminati in laboratorio, hanno dimostrato di essere stati oggetto di un’onda d’urto del calore di molte migliaia di gradi centigradi per un tempo brevissimo. Secondo le nostre attuali conoscenze sulla materia, l’unica forza in grado di produrre simili effetti è un’esplosione di tipo nucleare.

A distanza di 39 anni questo testo torna alle stampe con gli aggiornamenti e nuovissimo materiale inedito frutto degli studi dell’antropologo Enrico Baccarini, delle analisi dil Prof. Roberto Volterri  e un’introduzione del biblista Mauro Biglino.. Nuovi campioni di roccia prelevati sul posto sono stati analizzati minuziosamente mentre dagli archivi di Davenport sono emersi nuove e incredibili documenti mai pubblicati prima.

Una sconcertante verità si cela tra le pagine di questo libro.

2000 a.C.: Distruzione Atomica (con prefazione di Mauro Biglino)
20,00€
Dall'India alla Bibbia
Dall'India alla Bibbia
Remoti contatti tra India e Vicino Oriente antico
di Enrico Baccarini e Andrea Di Lenardo 
ISBN - 9788899303662
pagine 270, € 16,90


Un viaggio tra l’Estremo Oriente e il Vicino Oriente alla ricerca di una storia dimenticata. Quali influenze e contatti ebbe l’India più antica, la civiltà dell’Indo, con i popoli sumeri, gli Hittiti, i Mitanni e il popolo ebraico? Attingendo alle fonti storiche Enrico Baccarini e Andrea Di Lenardo hanno tracciato una linea che unisce queste civiltà e le loro conoscenze delineando un quadro che potrebbe riscrivere il nostro passato. Un’ipotesi suffragata dalla storia e dai documenti più antichi dell’umanità, un viaggio attraverso 5000 anni di storia sepolta dal tempo e dalla memoria. 

Chi fu Abramo, colui che Voltaire stesso indicò come un esule indiano (A—Brahman, senza più Brahma)? Perché la cosiddetta Stella di David si trova in India e Giappone secoli prima la sua comparsa in Israele? Da dove proveniva l’oscuro popolo degli Hittiti? 

Non basta conoscere una lingua, o esser capaci di tradurla, per penetrare nel suo spirito. Non basta essere eruditi di una tradizione o di una “sapienza” per poter dire di conoscerla. Talvolta l'esclusivismo di certi orientalisti è stato così radicale da averli spinti a credersi capaci di comprendere le dottrine orientali meglio degli Orientali stessi. Questa aberrazione ha prodotto una distorsione stessa delle tradizioni di quei popoli originando una deformazione non solo nello studio ma soprattutto nella comprensione del loro retaggio. 

Questo libro vuole essere un primo tassello per ricostruire il nostro passato, per conoscere la nostra storia, per riscoprire le nostre origini.

Remoti contatti tra India e Vicino Oriente antico
16,90€
La Psicologia dello Yoga
La Psicologia dello Yoga
Come trasformare il proprio Karma
di Valentino Bellucci
ISBN - 9788899303754
pagine 84, 12,00€


Sinossi:

Uno sguardo oltre l’insondato e l’insoluto, un viaggio nella millenaria psicologia vedica e i suoi strumenti di rinascita. Questo libro offre al lettore le chiavi e gli strumenti per andare oltre la soglia, attraverso lo Yoga e le pratiche ad esso legate scoprirete come trasformare il vostro Karma. Se da un lato la psicologia e la scienza materialistica propongono sempre più un estremo riduzionismo legato ai geni o all’ambiente, dall’altro lato, come reazione sociale, si sviluppa un filone di psicologia esoterica molto new age che pretende di restituire all’essere umano il suo status di essere spirituale e divino, cioè libero. Si tratta di due estremi che non possono realmente soddisfare il serio ricercatore della verità.
Inoltre, dal punto di vista pratico, entrambe le visioni sono inefficaci o dannose: la visione materialistica getta l’essere umano nei meccanismi del business miliardario degli psicofarmaci, mentre la visione new age sfrutta gli ingenui attraverso costosi seminari per raggiungere l’Illuminazione in poche settimane...
La psicologia vedica millenni prima di Freud conosceva bene la nozione di inconscio, le cui strutture sono analizzate nei vari Sūtra di Patañjali: "Tale memoria continua, che abbraccia la catena delle esistenze, è dovuta al fatto che i samskāra di tutte le esperienze attraversate in tali esistenze sono presenti nei veicoli permanenti del jīvātmā".
Come trasformare il proprio Karma
12,00€
LE FOGLIE DEL DESTINO

LE FOGLIE DEL DESTINO
Storia, fascino e mistero dei Naadi Shastra, 5000 anni di divinazione indiana
di Enrico Baccarini

Prefazione di Agnese Sartori

ENIGMA Edizioni©2016

ISBN – 9788899303204

Un viaggio nel più remoto passato di una terra che ancora deve svelare all’intera umanità le sue storie e le sue meraviglie. L’India è il paese delle dicotomie e delle molteplicità in cui sono ospitati gli estremi di un mondo che dal più remoto e millenario passato ha trasportato la propria storia e le proprie tradizioni in un presente in costante trasformazione. All’interno di questo multiforme panorama si colloca un sistema oracolare, divinatorio e predittivo unico al mondo. Le così dette Foglie del Destino, o Naadi Shastra, costituiscono un archivio millenario su foglie di palma, un mistero senza tempo conservato in molteplici biblioteche al cui interno sarebbe stata conservata e custodita la storia (passata, presente e futura) degli uomini. Le foglie di palma costituiscono un unicum nell’intero panorama mondiale essendo la più antica forma divinatoria ad oggi nota e integrando al suo interno diversi sistemi e strumenti per poter leggere, e non prevedere, il percorso compiuto da un’anima in questa vita e nelle precedenti. Questo libro ripercorre la storia, il fascino e il mistero di questa tradizione.

Storia, fascino e mistero dei Naadi Shastra 5000 anni di divinazione indiana
12,00€
Brahma Samitha

BRAHMA SAMHITA

a cura di Valentino Bellucci,

traduzione di Sripad Valihara Acarya

ISBN – 9788899303594

p. 74

Questo antichissimo testo contiene la quintessenza della millenaria conoscenza Vedica. La creazione viene descritta scientificamente da un punto di vista teista. Nell’ambito della tradizione vaishnava esiste un intero patrimonio di scritture vediche che rappresenta, per l’uomo occidentale, un continente sconosciuto.Gli studiosi si occupano generalmente della visione monista di Sankaracarya, poiché è la scuola filosofica più dffusa; esiste però un’altra proposta ermeneutica riguardo al Vedanta, la proposta di Sri Caitanya-Mahaprabhu, mistico, riformatore, considerato dai vaishnava come Avatara di Krishna stesso.Nella visione dell’Advaita Vedanta non vi è posto per una relazione intima ed eterna con Krishna, poiché le anime stesse non sono considerate reali, ma meri riflessi dell’indifferenziato Brahman…
Ma in ciò sta il punto debole della filosofia monistica: la perdita di un Assoluto che può relazionare con altre coscienze. A coloro che criticano tale visione dicendo che una ‘Personalità dell’Assoluto’ non fa altro che limitare l’Assoluto stesso si può benissimo rispondere che non hanno ben compreso il concetto di limite…

12,00€
Per Pagina      Mostra da 1 a 13 di 13 (1 Pagine)
  • 1