Libri

Sort By:  
BESTSELLER - I Vimana e le Guerre degli Dei
20.00€
Una questione di Contatto
16.90€
Remoti contatti tra India e Vicino Oriente antico
16.90€
Gesù e i Manoscritti del Mar Morto, di David Donnini
16.90€
Brahma Samhita
12.00€
Nikola Tesla, Il Creatore di Sogni
14.00€
Imhotep – L’architetto dell’eternità
15.00€
Gli Enigmi del Titanic
19.90€
I Vimana e le Guerre degli Dei

I Vimana e le Guerre degli Dei

la riscoperta di una civiltà perduta, di una scienza dimenticata, di un anticosapere custodito tra India e Pakistan

di Enrico Baccarini

Introduzione di Graham Hancock

Postfazione di Diego D’Innocenzo

p.324, ISBN – 9788899303006

Un mondo inesplorato, una viaggio oltre i confini della storia umana. Da oltre cinquemila anni India e Pakistan sembrano gelosamente custodire un passato dimenticato, un segreto racchiuso all’interno delle più antiche tradizioni che la storia umana conosca.

Il viaggio ha inizio da una civiltà estremamente evoluta ma caduta nell’oblio, una cultura che lasciò ai posteri una imponente quantità di testi trasmessi in forma orale e confluiti successivamente nell’induismo. Tradizioni in cui si parla di civiltà perdute, guerre combattute tra uomini e dei con tecnologie estremamente avanzate e macchine in grado di volare nell’aria e nello spazio denominate Vimana.

All’alba dei tempi, secondo gli antichi testi indiani,  gli dei combatterono sulla Terra sanguinose guerre attraverso l’utilizzo di questi velivoli ed impiegando ‘armi divine’ capaci di distruggere interi popoli. Dietro i miti esiste sempre una realtà storica, questo libro penetra nella loro complessità per recuperarne elementi tangibili e concreti.

Dopo anni di studi ed indagini compiuti in diversi paesi, l’autore presenta la più accurata analisi mai effettuata su questi enigmi storici, scoprendo e recuperando antichissime tradizioni e svelando incredibili parallelismi con le più moderne scoperte scientifiche.

Ripercorrendo le tracce e gli studi condotti negli anni ’70 da David William Davenport, viene posta nuova luce sulle vicende che portarono alla distruzione della città di Mohenjo Daro (Pakistan) e alla scomparsa della civiltà Harappa legando la loro storia a rovine sommerse scoperte nell’Oceano Indiano e datate ad oltre 10.000 anni fa.

Affrontare questa ricerca ha condotto ad un lungo viaggio alle radici della storia umana, della sua essenza, a ricercare il luogo dove ebbe origine e dove la sua grandezza vide la più eccelsa fioritura.

Il volume ripercorre con taglio analitico e scientifico la riscoperta di remote tradizioni e dei loro contenuti estremamente avanzati presentando al lettore nuove evidenze che potrebbero condurre a riscrivere la storia stessa della nostra civiltà e a vedere con occhi diversi le origini della nostra specie.

Gli elementi necessari per comprendere questo enigma storico sono già a nostra disposizione, seguendo le parole di Marcel Proust forse “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi” per riscoprirle e comprenderle.

BESTSELLER - I Vimana e le Guerre degli Dei
20.00€
Babilonia, la creazione


Babilonia, la Creazione

Indagine tra Mito e Scienza
di Marco Pesci 
€16; ISBN - 9788899303648
pagine 226

Nel 1976, Zecharia Sitchin (Il Pianeta degli Dèi) ha sostenuto l’ipotesi che il mito babilonese della Creazione, l’Enuma Elish, sia la ricostruzione della storia del Sistema Solare. Egli ritiene che gli dèi rappresentino i pianeti. Ne è derivata un’affascinante cronaca celeste che ricomponeva le tappe principali dello sviluppo del Sistema Solare, dalla formazione dei primi pianeti alla Battaglia Celeste che ha determinato la nascita della Terra. Questa bizzarra lettura può essere confermata dalla scienza astronomica? Quali sono le indagini attuali e le convinzioni dei ricercatori?

Alla luce della lettura proposta da Sitchin (dèi=pianeti, ovvero il punto di partenza), la mia indagine conferma che l’Enuma Elish non solo contiene la storia cronologicamente esatta del Sistema Solare, ma contiene anche impressionanti e sbalorditive informazioni cosmologiche, mai considerate finora. Il Poema assume un valore nuovo e concreto poichè il quadro generale delle conoscenze e delle acquisizioni scientifiche (che è radicalmente cambiato da quando Sitchin ha scritto i suoi libri) permette una ricostruzione assolutamente plausibile ma anche rivoluzionaria. Quasi tutto il supporto scientifico riportato nel libro, nonchè i ragionamenti che ne derivano, non è mai stato messo in relazione all’idea cosmologica del mito babilonese. Non è mia intenzione sostituirmi al lavoro degli scienziati nè, tantomeno, stabilire alcuna verità assoluta. Desidero solamente far riflettere sul mito babilonese poichè, secondo la mia indagine, la ricerca astronomica può dare sorprendentemente credito scientifico all’antico poema, scritto 3000 anni fa. Non solo, le frasi del racconto babilonese consentono di ricostruire uno scenario del giovane Sistema Solare totalmente inedito.
Le traduzioni di Sitchin vengono confrontate con quelle di 7 studiosi accademici per verificarne l’attendibilità. Individuati i supposti contenuti cosmologici si indaga nello specifico, proponendo le ricerche astronomiche più recenti e presentando le ricostruzioni degli astrofisici.
16.00€
Alieni e Umani
Alieni e Umani
Una questione di contatto
di Angela Stella Larosa
ISBN - 9788899303778
pagine - €16,90
Una questione di Contatto
16.90€
Dall'India alla Bibbia
Dall'India alla Bibbia
Remoti contatti tra India e Vicino Oriente antico
di Enrico Baccarini e Andrea Di Lenardo 
ISBN - 9788899303662
pagine 270, € 16,90


Un viaggio tra l’Estremo Oriente e il Vicino Oriente alla ricerca di una storia dimenticata. Quali influenze e contatti ebbe l’India più antica, la civiltà dell’Indo, con i popoli sumeri, gli Hittiti, i Mitanni e il popolo ebraico? Attingendo alle fonti storiche Enrico Baccarini e Andrea Di Lenardo hanno tracciato una linea che unisce queste civiltà e le loro conoscenze delineando un quadro che potrebbe riscrivere il nostro passato. Un’ipotesi suffragata dalla storia e dai documenti più antichi dell’umanità, un viaggio attraverso 5000 anni di storia sepolta dal tempo e dalla memoria. 

Chi fu Abramo, colui che Voltaire stesso indicò come un esule indiano (A—Brahman, senza più Brahma)? Perché la cosiddetta Stella di David si trova in India e Giappone secoli prima la sua comparsa in Israele? Da dove proveniva l’oscuro popolo degli Hittiti? 

Non basta conoscere una lingua, o esser capaci di tradurla, per penetrare nel suo spirito. Non basta essere eruditi di una tradizione o di una “sapienza” per poter dire di conoscerla. Talvolta l'esclusivismo di certi orientalisti è stato così radicale da averli spinti a credersi capaci di comprendere le dottrine orientali meglio degli Orientali stessi. Questa aberrazione ha prodotto una distorsione stessa delle tradizioni di quei popoli originando una deformazione non solo nello studio ma soprattutto nella comprensione del loro retaggio. 

Questo libro vuole essere un primo tassello per ricostruire il nostro passato, per conoscere la nostra storia, per riscoprire le nostre origini.

Remoti contatti tra India e Vicino Oriente antico
16.90€
Gesù e i Manoscritti del Mar Morto

Gesù e i Manoscritti del Mar Morto

Indagine sul cristianesimo primitivo e l’identità storica di Cristo

di David Donnini

ISBN - 9788899303341



SINOSSI:

Frutto di anni di studi e di indagini sul campo, “Gesù e i Manoscritti del Mar Morto” rivela aspetti inediti o pochissimo noti sulle origini della più diffusa religione del mondo, spiegando le modalità con cui, nel corso dei secoli, la Chiesa ha progressivamente costruito un Cristo sempre più distante da quello della realtà storica. Nel libro, David Donnini guida il lettore alla scoperta dei rapporti tra l’ebreo Gesù e i movimenti rivoluzionari e fondamentalisti della Palestina del I secolo; della vera identità degli apostoli e di Maria Maddalena; dell’autentico luogo di nascita di Cristo; dei contatti tra il Cristianesimo primitivo e la comunità essena di Qumran; del ruolo centrale avuto da Paolo di Tarso nella elaborazione del Cristianesimo.

Gesù e i Manoscritti del Mar Morto, di David Donnini
16.90€
Brahma Samhita

BRAHMA SAMHITA

a cura di Valentino Bellucci,

traduzione di Sripad Valihara Acarya

ISBN – 9788899303594

€12, p. 74

Questo antichissimo testo contiene la quintessenza della millenaria conoscenza Vedica. La creazione viene descritta scientificamente da un punto di vista teista. Nell’ambito della tradizione vaishnava esiste un intero patrimonio di scritture vediche che rappresenta, per l’uomo occidentale, un continente sconosciuto.Gli studiosi si occupano generalmente della visione monista di Sankaracarya, poiché è la scuola filosofica più dffusa; esiste però un’altra proposta ermeneutica riguardo al Vedanta, la proposta di Sri Caitanya-Mahaprabhu, mistico, riformatore, considerato dai vaishnava come Avatara di Krishna stesso.Nella visione dell’Advaita Vedanta non vi è posto per una relazione intima ed eterna con Krishna, poiché le anime stesse non sono considerate reali, ma meri riflessi dell’indifferenziato Brahman… Ma in ciò sta il punto debole della filosofia monistica: la perdita di un Assoluto che può relazionare con altre coscienze. A coloro che criticano tale visione dicendo che una ‘Personalità dell’Assoluto’ non fa altro che limitare l’Assoluto stesso si può benissimo rispondere che non hanno ben compreso il concetto di limite…

Brahma Samhita
12.00€
Nikola Tesla

Nikola Tesla

Il Creatore di Sogni

di Mauro Paoletti

ISBN – 9788899303259

Sinossi:

Nikola Tesla è stato il più grande creatore di sogni del XX secolo ma, allo stesso tempo, è rimasto un genio dimenticato dalla storia. Nella sua poliedrica carriera ha rivoluzionato silenziosamente la nostra epoca donandoci invenzioni e scoperte uniche nel loro genere.

Il testo di Mauro Paoletti ne ripercorre non solo la storia e le chimeriche scoperte ma pone nuova luce su taluni aspetti fino ad oggi quasi del tutto sconosciuti al grande pubblico.

Pochi sanno che Tesla partorì le sue più geniali creazioni dopo l’incontro con un maestro indiano che cambiò totalmente la sua vita così come fu testimone di un evento unico quando captò segnali intelligenti, non di origine umana, provenienti dallo spazio.

Fu l’inventore della radio, anche se il primo segnale fu inviato da Marconi sfruttando i suoi brevetti (diciassette, scrive lo stesso Tesla).

Costruì il primo radar, il tachimetro, l’iniettore, le lampade al neon, gli altoparlanti, il tubo catodico, teorizzò l’avvento di Internet e molto altro ancora. Tesla, si confrontò con le teorie di Einstein e ipotizzò che l’energia fosse ovunque intorno a noi e potesse essere trasferita senza fili.

La portata di questo genio non potrà mai essere compresa appieno ma, indubbiamente, la sua creatività e fantasia diedero forma e sostanza ai sogni e alle aspettative del XX secolo.

Nikola Tesla, Il Creatore di Sogni
14.00€
Imhotep

Imhotep – L’architetto dell’eternità

di Pasquale Barile

p.242, brossura

ISBN – 9788899303426

15€

Sinossi:

Menfi, Egitto, 2600 a.C., Imhotep, Grande Sacerdote di Eliopoli, muore; i sacerdoti detentori della sacra arte di Anubis preparano il suo corpo per il lungo viaggio verso il regno di Osiride. Cairo, Egitto, 12 gennaio 1959, nelle acque del Nilo viene ritrovato il cadavere di un archeologo con in tasca un biglietto su cui c’è scritto: ho paura. Sembra la trama dell’ultimo romanzo di James Rollins, ma sono solo alcuni degli eventi collegati alla figura di Imhotep, antico sacerdote che da 4500 anni continua a far parlare di sé. Eppure di lui si sa pochissimo: le statuette lo raffigurano seduto con un foglio di papiro srotolato sulle gambe e la testa calva; gli antichi testi lo definiscono medico, letterato, architetto, astronomo e mago; nel corso dei secoli edifici sacri furono innalzati in suo onore in tutto l’Egitto, da Menfi all’Isola di Philae. I più grandi archeologi del secolo scorso hanno dedicato la loro vita alla ricerca della tomba di Imhotep, e qualcuno ha anche pagato un prezzo salato, rimettendoci la vita stessa. Troppo poco per un semplice sacerdote che gli antichi egizi veneravano come il Figlio di Ptah. Le sue intuizioni hanno ispirato l’intera conoscenza occidentale, dalle eresie del primo cristianesimo alle teorie rivoluzionarie dello gnosticismo di Giordano Bruno. Rispolverando antichi reperti, frugando tra papiri e vecchi codici e analizzando le nuove scoperte archeologiche, l’autore del libro cerca di ricostruire la singolare storia di Imhotep e della sua ascesa nell’Olimpo degli dei. Una storia diversa dalle altre, una storia su cui dev’essere ancora scritta la parola fine.

Pasquale Barile, egittologo freelance e scrittore, si occupa di lingue antiche e genesi della civiltà. Fondatore e presidente della Ancient World Society e di HistoryLab, svolge un’intensa attività di ricerca, divulgazione e didattica della storia. Ha curato l’allestimento delle cornici elettroniche presso il Museo della Preistoria “Luigi Donini” di San Lazzaro di Savena (BO). Vive a Bologna.

Imhotep – L’architetto dell’eternità
15.00€
Gli Enigmi del Titanic

Gli Enigmi del Titanic

di Claudio Bossi

ISBN - 9788899303310

Il 15 aprile 1912, il Titanic, la più grande nave passeggeri mai costruita dall’uomo, affonda, causando la morte di oltre 1500 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio. Lo scrittore e storico Claudio Bossi, ci parlerà di una nave che è diventata mito, un mito che ancora oggi affascina, fa parlare di sé e non smette di accendere la fantasia di registi, collezionisti, romanzieri.

Con “Gli enigmi del Titanic”, Claudio Bossi ci porterà a bordo della nave più famosa della storia, alla ricerca di indizi che possano spiegare come fu possibile una simile tragedia, ci svelerà tanti misteri che farebbero dire quasi che il #Titanic fosse in qualche modo un predestinato. Una nave che era considerata l’opera dell’ingegno umano più spettacolare, una nave ritenuta “inaffondabile”, una vera sfida alla natura.

Bossi ripercorrerà la breve vita del transatlantico conducendoci fin negli angoli più remoti di una nave: la nascita nei cantieri di Belfast, la scelta insensata di dotare la nave di un numero di scialuppe di gran lunga inferiore al numero delle persone trasportate, di un incendio a bordo di cui quasi tutti ignoravano… fino ad arrivare alla fine di quel primo, e unico, drammatico viaggio.

Scopriremo così che a provocare quella catastrofe non fu solo la collisione con un iceberg, ma la singolare concomitanza di errori umani, di calcoli sbagliati e, forse, anche qualche oscura manovra.

Gli enigmi del Titanic” risponderanno a tante altre domande, che ancora oggi incuriosiscono e intrigano seppur siano trascorsi oltre cento anni da quella tragedia, e non smettono di suscitare interesse per una vicenda da sempre una delle storie più epiche, drammatiche e commoventi dei nostri tempi.

Claudio Bossi, scrittore e storico, da anni si occupa di ricostruire la vicenda del Titanic. Considerato tra i più qualificati esperti internazionali della storia del celebre transatlantico, è chiamato a collaborare con giornali e riviste, radio e televisioni. Sovente tiene conferenze durante le quali illustra e testimonia fatti e misfatti di quella notte fatidica, in cui gente comune e gentiluomini scrissero, con le loro azioni eroiche o meschine, una pagina indelebile di storia. Autore del prestigioso volume “Titanic” (Giunti/De Vecchi Editore – 2012), ha collaborato e scritto “Si salvi chi può!” di prossima pubblicazione per i tipi de Il Saggiatore; è curatore dell’omonimo sito internet www.titanicdiclaudiobossi.com.

A Claudio Bossi, nel 2015, è stato conferito il Premio Nazionale Cronache del #Mistero.

Gli Enigmi del Titanic
19.90€
Per Page      1 - 20 of 64