Search

Search Criteria

 
 
 
 

Products meeting the search criteria

Sort By:  
2000 a.C.: Distruzione Atomica (con prefazione di Mauro Biglino)
20.00€
Storia, fascino e mistero dei Naadi Shastra 5000 anni di divinazione indiana
12.00€
Yoga Saggio sulle origini della mistica indiana di Mircea Eliade
29.00€
2000 a.C.: Distruzione Atomica

2000 a.C.: Distruzione Atomica

di David W. Davenport e Ettore Vincenti

Prefazione di Mauro Biglino

Postfazione di Enrico Baccarini e Roberto Volterri

20€, c. 366 pagine

ISBN – 9788899303532

 

E’ possibile che alcuni antichissimi testi indiani, scritti decine di secoli fa in lingua sanscrita per celebrare le gesta degli Ariani, non siano pura e semplice tradizione mitologica, come vuole la scienza ufficiale, ma la fedele testimonianza di grandi avvenimenti realmente accaduti?

E’ possibile che terrificanti battaglie, descritte con tale ricchezza di particolari, siano state realmente combattute con macchine volanti e armi così micidiali che nulla hanno da invidiare a quelle più recenti, che si avvalgono di sofisticatissime tecnologie moderne?

Questi gli sconcertanti interrogativi ai quali hanno cercato di rispondere Ettore Vincenti e David Davenport. E per fare questo non hanno avuto altra alternativa: individuare con precisione una località dove si svolse almeno una delle grandi battaglie, dallo studio dei testi; quindi andare sul luogo a cercare le tracce – che si riveleranno straordinariamente ricche di dati ai più moderni metodi di indagine scientifica.

Dallo studio comparato degli originali testi sanscriti, Rig Veda, Mahabharata, Ramayana, e decine di testi d’archeologia e soprattutto dopo aver reperito un antichissimo manuale di “aeronautica”, sono riusciti a localizzare, nella Valle dell’Indo, Mohenjo-Daro, la città distrutta improvvisamente 4000 anni fa da un’esplosione così potente che i sopravvissuti non hanno neppure tentato la ricostruzione. La catastrofe, che non può in alcun modo essere sbrigativamente spiegata con cause naturali ha raso al suolo la città, carbonizzato molti dei suoi abitanti, vetrificato mattoni e vasellame. Questi reperti, esaminati in laboratorio, hanno dimostrato di essere stati oggetto di un’onda d’urto del calore di molte migliaia di gradi centigradi per un tempo brevissimo. Secondo le nostre attuali conoscenze sulla materia, l’unica forza in grado di produrre simili effetti è un’esplosione di tipo nucleare.

A distanza di 39 anni questo testo torna alle stampe con gli aggiornamenti e nuovissimo materiale inedito frutto degli studi dell’antropologo Enrico Baccarini, delle analisi dil Prof. Roberto Volterri  e un’introduzione del biblista Mauro Biglino.. Nuovi campioni di roccia prelevati sul posto sono stati analizzati minuziosamente mentre dagli archivi di Davenport sono emersi nuove e incredibili documenti mai pubblicati prima.

Una sconcertante verità si cela tra le pagine di questo libro.

2000 a.C.: Distruzione Atomica (con prefazione di Mauro Biglino)
20.00€
Le Foglie del Destino

LE FOGLIE DEL DESTINO
Storia, fascino e mistero dei Naadi Shastra, 5000 anni di divinazione indiana
di Enrico Baccarini

Prefazione di Agnese Sartori

ENIGMA Edizioni©2016

ISBN – 9788899303204

Un viaggio nel più remoto passato di una terra che ancora deve svelare all’intera umanità le sue storie e le sue meraviglie. L’India è il paese delle dicotomie e delle molteplicità in cui sono ospitati gli estremi di un mondo che dal più remoto e millenario passato ha trasportato la propria storia e le proprie tradizioni in un presente in costante trasformazione. All’interno di questo multiforme panorama si colloca un sistema oracolare, divinatorio e predittivo unico al mondo. Le così dette Foglie del Destino, o Naadi Shastra, costituiscono un archivio millenario su foglie di palma, un mistero senza tempo conservato in molteplici biblioteche al cui interno sarebbe stata conservata e custodita la storia (passata, presente e futura) degli uomini. Le foglie di palma costituiscono un unicum nell’intero panorama mondiale essendo la più antica forma divinatoria ad oggi nota e integrando al suo interno diversi sistemi e strumenti per poter leggere, e non prevedere, il percorso compiuto da un’anima in questa vita e nelle precedenti. Questo libro ripercorre la storia, il fascino e il mistero di questa tradizione.

Storia, fascino e mistero dei Naadi Shastra 5000 anni di divinazione indiana
12.00€
Yoga di Mircea Eliade

Yoga. Saggio sulle origini della mistica indiana
di Mircea Eliade

Pagine: 376 – Formato: 14×21
ISBN: 9788867086665
A cura di: Ugo Cundari
Prefazione: Alberto Pelissero
Edizioni Lindau

Yoga. Saggio sulle origini della mistica indiana è stata la prima grande opera sullo yoga scritta da un occidentale. Nata come tesi di dottorato in filosofia, discussa da Eliade all’università di Bucarest nel giugno del 1933 e pubblicata nel 1936, è presentata qui per la prima volta in edizione italiana.

Sullo yoga il grande storico delle religioni ritornò con altre tre opere: Tecniche dello yoga (del 1948), il fondamentale Lo yoga. Immortalità e libertà (risalente al 1954) e Patañjali e lo yoga (del 1962). Ma propri confronto con tali testi rivela al lettore – anche a quello non specialista – l’importanza di questo primo sag che ci offre la rara opportunità di cogliere Eliade nel momento stesso in cui imposta e definisce la propria metodologia di lavoro.

Come scrive Alberto Pelissero nell’introduzione, in quest’opera emerge «la progressiva emancipazione d Eliade dai maestri indiani, in cerca di un’epistemologia e di un’ermeneutica che svincolasse lo studio dello dalle pastoie della filologia sanscrita e consentisse la nascita di un metodo più largamente storico-religio con maggiore attenzione al contenuto speculativo (filosofico, rituale, relativo alla prassi religiosa) rispetto mera venerazione testuale».

Mircea Eliade è stato uno dei più grandi storici delle religioni del XX secolo, profondo conoscitore del mondo orientale.

Yoga Saggio sulle origini della mistica indiana di Mircea Eliade
29.00€
CINA E GIAPPONE di Fabiana Marchioro

CINA E GIAPPONE

Una Storia senza fine. Le atrocità giapponesi in terra cinese dal 1937 al 1945 tra passato e presente

di Fabiana Marchioro

Prefazione di Federico Divino

ISBN – 9788899303280

Sinossi:

A differenza degli altri conflitti che avevano visto contrapporsi la Cina con altri i paesi stranieri, la guerra con il Giappone ebbe due caratteristiche fondamentali: i crimini di guerra che vennero commessi furono dei più efferati e, nonostante la sua conclusione, ancora oggi rappresenta una storia tutt’altro che dimenticata. Di questi abomini si macchiò l’esercito imperiale giapponese durante il più sanguinoso conflitto che vide contrapposte queste due superpotenze asiatiche, la così detta Guerra di Resistenza, durante la quale i due paesi si scontrarono per otto lunghi anni. Un “secolo delle umiliazioni” per la Cina che costò la vita a 35 milioni di individui, tra militari e civili.

Il presente volume è uno sguardo nel recente passato per documentare esperimenti su esseri umani, la costruzione di armi chimiche e batteriologiche, l’averle testate su prigionieri e poi averle impiegate direttamente contro i civili, assediare città e massacrarne la popolazione per settimane, creare una rete di prostituzione costringendo numerosissime donne a vendersi per soddisfare i bisogni delle truppe, “crimini di guerra” che non possono rimanere nel silenzio. È osservando come si è formato questo legame tra passato e presente che potremo non commettere gli stessi crimini nel nostro futuro.

CINA E GIAPPONE
18.90€
Per Page      1 - 5 of 5
  • 1